Mirko, bergamasco a Stoccolma: “L’attentato non ci ha spaventato”