«Mi chiamo Nicolò, ho 20 anni e vivo come un lord dell’800»