Costacurta: “Il Milan non può diventare una grande squadra”