Darsena di Milano, ‘rave clandestino’ (anche senza mascherina) tra alcol, musica e balli