All’estero per lavoro o studio: la «fuga» rallenta, ma ogni giorno partono in 10 – I dati