Contratti «pirata» e tilt domanda-offerta: le piaghe del lavoro